Maledetti mostri
di Maria Francesca Cadeddu 

La storia è sempre quella, 
la cattiveria degli uomini
ti deforma il petto.
Maledetti mostri, menzogne e tradimenti
aprono con forza le tue serrature,
e il panico grida per la logica che ha perso il filo
delle ragioni, della ragione.
Ti sorprendono alle spalle 
maledetti mostri
dietro la porta spalancata
del tuo segreto scoperto.


Ma mi ripeto ad alta voce 

che non sono in mio potere,
che non posso controllarli,
quindi non me ne curerò
e salgo in alto,
là potrò ossevare la misera
transparenza delle loro sagome
perdersi nel blu e nel verde.



Comments

Popular posts from this blog

Alla mia professoressa di Latino e Greco

Sottosopra

Alla mia cara Sr. Giò che si è "accesa" in Cielo il 19 ottobre di questo 2016